ScarpeDonna.it

Tutto sul magico mondo delle scarpe.

Sulle ali di una farfalla…

Apri la galleria immagini a tutto schermo (ESC per uscire).

C’è una strana mania che sta pian piano prendendo piede nel mondo delle star: quella di indossare delle scarpe il cui design o la cui stampa siano ispirati alle farfalle. Proprio così: i red carpet sembrano dei prati fioriti, tante sono le dive del cinema e della musica che lo stanno calcando con ai piedi delle calzature “alate” o comunque impreziosite da dettagli che ricordano le ali supercolorate del graziosissimo insetto. E’ il caso, per esempio, di Camille Belle, che in occasione di un Festival messicano ha sfoggiato un modello firmato Casadei: parliamo dei sandali Butterfly, che l’attrice ha scelto in versione bianca, arricchiti da alcune minuscole farfalle applicate sui listini che incorniciano il piede.

Ma non è la sola ad essersi “arresa” al fascino di queste calzature: anche Kim Kardashian, nei giorni scorsi, è stata avvistata per le vie di Van Nuys, a due passi da Los Angeles, con ai piedi delle strepitose scarpe di Sergio Rossi. Alla leggiadria delle farfalle il designer ha dedicato gran parte della sua nuova collezione, tanto che di modelli a tema ce ne sono a bizzeffe: quelli scelti dalla diva tutta curve sono dei sandali t-bar in metallo dorato, impreziositi da alcuni grossi gioielli che rappresentano, in tal caso, il “torace” della farfalla. Il metallo, poi, modellato attraverso la tecnica laser cut, è ispirato alla trama che caratterizza, appunto, le ali dell’insetto.

Anche altri designer, comunque, in occasione della bella stagione, hanno proposto la propria versione di butterfly shoes: citiamo, fra i tanti, Sophia Webster, Brian Atwood, Alexander McQueen, Manolo Blahnik, Tabitha Simmons e Alberto Guardiani. I modelli sono uno più bello dell’altro, e dovrebbero essere indossati proprio come hanno fatto la Belle e la Kardashian: con degli abiti superfemminili e attillati, lunghi quanto basta perché non eclissino queste spettacolari creazioni tutte da ammirare… e da sognare.

0

Lascia un Commento

La tua email non verrà pubblicata.