ScarpeDonna.it

Tutto sul magico mondo delle scarpe.

Stivali al ginocchio

Apri la galleria immagini a tutto schermo (ESC per uscire).


Quando parliamo di stivali parliamo di una calzatura tendenzialmente invernale, comoda e versatile, che permette di essere chic e al contempo andare incontro alla praticità desiderata dalla donna contemporanea. La moda dell’autunno-inverno 2013-2014 lancia lo stivale alto sino al ginocchio, in stile cavallerizza, con tacco basso o raso terra. La proposta perfetta per proteggersi dal freddo e non rinunciare ad abitini corti, gonne e shorts anche con temperature glaciali.
La maniera più consueta di indossarli è con leggins o jeans skinny, da infilare all’interno dello stivale, ma risultano molto femminili e sensuali anche al di sotto di abitini e gonne corte. Perfetti anche al di sotto di un maxi-pull con calze coprenti.

Molte le proposte di stivali al ginocchio con tacco basso, sia da parte delle grandi griffe che da parte di marchi low cost.

Tra i più desiderati svetta il modello in pelle di Givenchy (1.) con tacchetto bassissimo ad effetto specchiato, zeppa interna e interamente foderato. Sulla parte superiore un cinturino in pelle con chiusura dorata turn lock fa da decorazione alla linea dritta e pulita della scarpa. Zeppa nascosta (e comodissima) anche per il modello di Marc By Marc Jacobs (2.), in tessuto shearling, con suola in gomma.

Essenziali, ma dall’anima rock gli stivali in pelle di Valentino (3.), che riprendono il trend della stagione: le borchie. In camoscio, invece, gli stivali firmati Stuart Weitzman (4.), con tacco basso (6 cm) e zip laterale. La zip chiude anche per il modello di Cinzia Araia (5.), terminando con una curva diagonale. Gli stivali rasoterra sono in pelle, ma con fodera in camoscio.

Effetto consumato e tacco in gomma per gli stivali Cafè Noir (6.), della Collezione casual Chic. Stile Gringo per Alberto Fasciani (7.) i cui stivali in pelle di bufalo portano una groffatura laterale, da vera Cow-Girl. Una vera e propria chicca è il modello Rosalie di Tory Burch (8.) che accosta la pelle liscia alla flanella trapuntata, per una calzatura d’altri tempi e, al contempo, di estrema originalità.

Tra le proposte meno esose troviamo il modello Candy di Asos (9.), in pelle sintetica, con finitura liscia e tacco ad effetto lamellato. Semplice, ma grintoso il modello biker di H&M (10.), con fibbia su dorso del piede e sulla parte alta dello stivale. Lucidi e anti-pioggia gli stivali Wellington originali dello storico marchio Hunter (11.) che virano dal classico nero ai colori più sgargianti.

0

Lascia un Commento

La tua email non verrà pubblicata.