ScarpeDonna.it

Tutto sul magico mondo delle scarpe.

René Caovilla primavera estate 2014

Apri la galleria immagini a tutto schermo (ESC per uscire).

Creatività, opulenza, lusso. E, soprattutto, orgoglio femminile. C’è tutto questo, e molto altro ancora, nella collezione primavera-estate 2014 firmata René Caovilla: scarpe che, oltre ad essere caratterizzate da un design oggettivamente spettacolare, sono realizzate in maniera artigianale. Belle da guardare, insomma, ma anche qualitativamente eccellenti e all’avanguardia. Talvolta così eccentriche da sembrare quasi, addirittura, oniriche, perché l’uso che il designer di origini venete fa di cristalli, pietre e colori è tale che le sue creazioni vanno oltre il tradizionale concetto di scarpa. Difficile trovare in giro qualcosa che somigli, anche solo vagamente, ai suoi sandali Tutti Frutti, il vero pezzo forte di questa straordinaria collezione: fragole, kiwi, limoni, more e arance in miniatura si “arrampicano” su per la gamba, rendendo coloratissimo questo, già di per sé molto divertente, modello snake. Da sfoggiare con cautela, solo nelle sere d’estate e con capi che non rubino la scena a una scarpa così vistosa: puntate pure su un abito a tinta unita, semplice e in cotone, in una delle cromie dei piccoli frutti.

Ipercolorati sono anche i sandali modello Ginger, che hanno la suola e la fascia fucsia: l’attenzione, però, è tutta focalizzata sul gambale gioiello, impreziosito da pietre multicolor che daranno ancor più luce all’outfit. Evitate abiti con strass, paillettes o applicazioni varie: anche in questo caso è meglio virare sulla tinta unita ma, contrariamente a prima, su tessuti più preziosi, quali la seta, lo chiffon o l’organza. E tanto per rimanere in tema di materiali ricercatissimi, ecco, in tutto il loro splendore, le decolletè Rita: la tomaia è interamente rivestita da una retina di pizzo, così come parte del sottilissimo tacco a spillo. Vero fiore all’occhiello di questo modello sono però le perle, che danno un’aria bon ton a una scarpa così sensuale. L’ideale, stavolta, sarebbe quella di giocare sull’abbinamento dei tessuti: potreste scegliere, perciò, un abito nero, anch’esso di pizzo. Quanto agli accessori, ovviamente, perle a volontà.

Non volete rinunciare all’inconfondibile stile di Renè Caovilla neanche quando il dress code richiede un look informale? Non siete costrette a farlo, dal momento che la collezione primavera-estate 2014 include anche qualche paio di sneakers, di espadrillas e di infradito flat. Con le Katharine, per esempio, farete un figurone pur senza rinunciare al comfort: devono essere abbinate, ovviamente, a un morbido caftano bianco, oppure a una mini in cotone. Con il jeans skinny o con gli shorts in denim indossate, invece, il modello in pietre multicolor: guai a chiamarle sneakers, però, perché con tutte quelle pietre applicate sulla vernice gold tutto si può dire tranne che queste scarpe siano sportive. Informali, forse, ma non casual. Tutt’al più, sporty-chic. Quindi, al denim dal lavaggio scuro, abbinate un top o un blazer che sviluppi il tema ipercolorato delle calzature.

0

Lascia un Commento

La tua email non verrà pubblicata.