ScarpeDonna.it

Tutto sul magico mondo delle scarpe.

Fiori, cuori, stelle e fantasie astratte sulle scarpe primaverili

Apri la galleria immagini a tutto schermo (ESC per uscire).

Le scarpe dell’estate 2017 non sono rosse, blu, verdi o nere, alte o basse, chiuse o aperte. Sono rigorosamente fatte a mano e ispirate ad una delle arti più affascinanti del passato: il ricamo. Non c’è brand, che sia di nicchia o commerciale, che si sia sottratto al diktat del nuovo trend: le calzature della bella stagione, presto in arrivo, sono tutte meravigliosamente arricchite da motivi floreali, cuori, stelle, fantasie astratte e così via. Chi più ne ha più ne metta, insomma, perché non ci sono limiti alla fantasia, quando si parla di ricamo. Le collezioni per la primavera-estate 2017 sono dunque un vero e proprio concentrato di colori audaci e di dettagli in contrasto che rendono omaggio, appunto, all’arte sartoriale e alle sue infinite sfumature.

È una proposta allegra e sorprendente quella che porta la firma di Irregular Choice, che propone delle peep toe coloratissime e perfette per questa stagione. Un po’ folli, se vogliamo, come tutte le creazioni di questo brand, d’altronde, ma assolutamente irresistibili. La tomaia è caratterizzata da splendidi fiori nei colori dell’arcobaleno, ricamati in stile barocco. È viola, invece, il tacco, medio e confortevole, nella stessa tonalità dell’orchidea di velluto che adorna la parte anteriore di questa scarpa, quasi fiabesca se vogliamo.

Sono decisamente più chic e formali le dècolletè di Salvatore Ferragamo, un passepartout per qualunque occasioni. Il materiale dominante, stavolta, è il pizzo, che riveste una tomaia intervallata da petali cut out di vario colore, tutti ovviamente ricamati a mano. Una scarpa sofisticata ed elegantissima, completata da un tacco che definirlo vertiginoso sarebbe riduttivo.  Traggono ispirazione da un modello molto in voga negli anni Novanta, invece, le originalissime ciabattine di Alberta Ferretti. Sono in velluto, flat, ma così ricercate da risultare assolutamente uniche nel loro genere. Anch’esse sono ricamate a mano e impreziosita da foliage e fili di seta che donano alla scarpa un aspetto magicamente affascinante.
Tutt’altro stile, ma handmade assicurato, per il brand Strategia, che per la primavera-estate 2017 propone degli stivaletti dall’aspetto prezioso e ultraraffinato. Il gold, stavolta, è ovunque: sia nel rivestimento della tomaia, ma in una sfumatura leggerissima, che nei fiori che l’adornano, in stile retrò e ispirato all’età barocca.

Ha voluto giocare con colori in contrasto, ancora, l’intramontabile Moschino, che si tuffa a capofitto nella mischia delle scarpe ricamate con delle pumps dal sapore anni Settanta, provviste di plateau e tacco vertiginosi. Lo stile folk adorna ogni suo singolo centimetro, dando vita ad una scarpa innegabilmente deliziosa e, soprattutto, irresistibile. Caratterizzata, come se non bastasse, da una fibbia a forma di fiore che rende ulteriormente omaggio ai favolosi Seventies.

Ricami a go-go anche per Paloma Barcelò, che firma delle ballerine lace-up sui toni del rosso. Hanno un piccolissimo tacco in sughero che le rende perfette per l’estate, mentre i fiori all over strizzano l’occhio alla bellezza della primavera e alle sue molteplici sfumature.
Ha scelto di stupire con dei sandali in lino Tabitha Simmons, che ha interpretato il trend del ricamo in una maniera diversa rispetto a tanti altri designer: queste scarpe sono sobrie e molto delicate, grazie ad un accostamento di colori – quello neutro del lino e un azzurro per nulla sgargiante – che piace e funziona. Il disegno, stavolta, è a tema etnico.

L’ultima proposta, quella più urban e moderna, è firmata Max&Co. Lo storico marchio propone delle stringate Oxford in pelle, con dei ricami in filo che sdrammatizzano la seriosità del total black: stelle e bocche adornano una tomaia nera come la pece e lucida, perché in vernice, dando vita ad una scarpa divertente ma facilmente portabile.

0

Lascia un Commento

La tua email non verrà pubblicata.