ScarpeDonna.it

Tutto sul magico mondo delle scarpe.

Decolleté nero: variazioni sul tema

Apri la galleria immagini a tutto schermo (ESC per uscire).

Le decolletè nere sono un vero e proprio passepartout, dal momento che sono indicate praticamente in qualunque occasione. Le variazioni sul tema sono tra l’altro molteplici: pur essendo un modello senza tempo, infatti, i designer di calzature si divertono a reinterpretarlo, di stagione in stagione, in maniera personale, affinché si evolva e resti sempre al passo coi tempi. Alle decolletè classiche in pelle, a punta ronda e col tacco a spillo, Guess ha preferito, per esempio, apportare alcune modifiche: i dettagli di questo modello, infatti, lo rendono di gran lunga più particolare di quello tradizionale. Il merito è, ovviamente, del fiocchetto con dettaglio dorato, ma anche dal sapiente gioco di materiali che regala alla punta un effetto lucido che impreziosisce la scarpa. Indossatele con un abito che presenti degli inserti di velluto, in maniera tale che il dettaglio lucido si noti ancor di più.

Un altro fiocchetto è protagonista delle Blaze di Rupert Sanderson: stavolta, però, si trova sul collo del piede e crea un simpatico oblò, rendendo queste decolletè molto sensuali. Optate perciò per un abito di pizzo elegantissimo e sexy. Attualissima è poi la proposta firmata Moschino Cheap & Chic, che ha deciso di giocare con il trend del momento, ovvero le frange. Il risultato è che queste decolletè ricordano, vagamente, il design del mocassino, il che le rende perfette per coronare un look da lavoro: scegliete il vostro tailleur preferito e, in un batter d’occhio, avrete un aspetto professionale ma superglamour.

Le Pigalle Spikes Patent di Christian Louboutin hanno un animo decisamente più rock, tanto che il cuoio verniciato è ricoperto di borchie appuntite: bello, poi, il dettaglio del tacco, che nella sua parte interna è rosso. Scegliete, perciò, un abito che lo richiami, meglio se asimmetrico e un po’ aggressivo. Tutt’altra storia per le decolletè di Loriblu, che sono invece molto bon ton per via del fiocchettino gioiello, in metallo dorato, posto sulla punta: quel che ci vuole, stavolta, è una longuette con camicia di seta.

Anticonformista, come sempre, la designer Sophia Webster, che propone un paio di decolletè in suede in cui protagonista indiscusso è il tacco gold, così sottile che si vede appena. Il vestito, in questo caso, dev’essere da red carpet: sceglietelo corto davanti e leggermente più lungo dietro, in maniera tale da mettere in risalto gambe e piedi. La settima proposta è firmata Michael Kors, e si vede: per quanto essenziali, queste pointed toe sono caratterizzate da alcuni “strappi” strategici che giocano sulla sensualità del vedo-non-vedo. Il tacco, non esagerato, le rende perfette per il lavoro: ricreate quindi un look d’altri tempi indossando un tubino bicolor.

Più moderne le decolletè in microfibra, con plateau, di Cafènoir, modello slipper: suola e tacco sono decorati con dei fiori glitterati che ben si abbinerebbero a un top argento da indossare con un pantalone nero e aderentissimo. Un’altra interpretazione degna di nota è quella di Pura Lopez, che ha rispolverato e svecchiato il modello mary jane: le sue Cilla sono deliziose e senza tempo, con il cinturino sul collo del piede e il tacco 13 svasato. Un design irresistibile, insomma, da sfoggiare con un abito di chiffon, morbido e trasparente qua e là, e con una clutch gioiello. C’è un’ultima proposta, infine, degna di nota, ed è quella del marchio Semilla: che mantiene una forma classica innovando il connubio vernice-PVC, per un effetto davvero glamour!

0

Lascia un Commento

La tua email non verrà pubblicata.