ScarpeDonna.it

Tutto sul magico mondo delle scarpe.

Boyfriend style con le stringate!

Apri la galleria immagini a tutto schermo (ESC per uscire).

Vero must have della stagione invernale 2013/2014, le scarpe stringate, con il loro taglio classico e tipicamente maschile sono una calzatura perfetta per lo stile “tomboy”. In quanto flat, inoltre, possono sostituire elegantemente le ballerine, non sempre indicate con questi freddi. Comode e versatili, sono perfette per uno urban mood di carattere: ormai da diversi anni sono un immancabile accessorio per le donne che amano i look androgini e sofisticati, ma il vero trend di stagione consiste nel portarle anche a contrasto su abitini iperfemminili in stile bon-ton.

I modelli che vanno per la maggiore sono quelli Derby (o Gibson) ed Oxford (o Balmoras). Ciò che li differenzia sono le alette degli occhielli: nei primi sono cucite sopra la tomaia, nei secondi invece le alette sono cucite sotto e dunque l’allacciatura risulta chiusa, ed è considerata più elegante. Le Oxford sono state derivate dall’oxonian, un corto stivaletto con aperture laterali molto usato all’Università dell’omonima città nell’800, e con decori ornamentali sulla punta. Le Derby invece derivano da delle calzature militari, volute dal generale di Prussia Gebhard Leberecht von Blücher per il proprio esercito. Si diffusero in seguito del resto dell’Europa come scarpe sportive.

Le varie maison hanno naturalmente proposto le loro personali idee in materia di stringate, tutte di ottima qualità e con infinite alternative. Tra i vari brand spicca sicuramente Church’s: consigliatissimo il modello super cool con applicazioni di cristalli, che rendono la scarpa preziosa e perfetta per le uscite serali, nonché ottima sostituta dei meno comodi tacchi. Louboutin presenta “Freddy”, un’aggressiva stringata con le borchie, onnipresenti ormai su ogni accessorio o capo; Zara le fa il verso ma propone un modello più portabile e sobrio (http://goo.gl/ecwPTp), oltre che più “accessibile”. Audaci ed appariscenti invece le stringate di Fratelli Rossetti: in vernice, supercolorate, o ancora quelle di MiuMiu, color argento e iper glitterate.

I modelli sono numerosissimi ma la cosa importante è capire quale sia il modello più adatto a noi. Meglio sceglierne uno che stia bene su ogni tipo di outfit, quindi, ad esempio, è preferibile evitare i colori pastello, decisamente poco abbinabili. Essendo le stringate un tipo di scarpe molto versatili, possono essere utilizzate nelle situazioni più disparate. A lavoro, ad esempio, con un pantalone skinny a taglio dritto, che lasci la caviglia leggermente scoperta. D’obbligo la calza coprente o, meteo permettendo, un fantasmino invisibile. Se si opta per la gonna prediligere il modello a pieghe di lunghezza media, da abbinare con golf e camicia, che daranno un mood preppy al look.

Se si sceglie invece di indossare le stringate in un contesto formale le si può abbinare con un jeans modello “boyfriend” risvoltato sulle caviglie, da accompagnare con un blazer e una t-shirt, oppure si possono scegliere dei jeans skinny da indossare insieme ad una camicia maschile o un pullover oversize. Infine, per un cocktail o un’uscita serale con le amiche si può creare un look unico ed originale accostando le stringate con abitini corti o gonne colorate della stessa lunghezza, rigorosamente da portare con calze molto coprenti oppure, au contraire, senza. Dettaglio giocoso: la mini clutch gioiello.

0

Lascia un Commento

La tua email non verrà pubblicata.